martedì 14 novembre 2017

THE DARK SIDE OF THE MOON (1990) D.J. Webster


Tranquillizzatevi tutti, i Pink Floyd non c'entrano niente. Trattasi invece di un filmetto direct to video prodotto dalla Wild Street Pictures e dal vecchio Keith Walley, compagno di merende di Brian Yuzna.

Un'astronave adibita al recupero di satelliti armati con testate nucleari si imbatte in uno Space Shuttle abbandonato nei pressi della luna. Naturalmente c'è qualcosa che non va. Una misteriosa entità vuole impossessarsi dell'equipaggio di soccorritori; dopo tante chiacchiere, fughe e possessioni varie si scopre che il lato oscuro della luna nasconde un sinistro gemellaggio con il Triangolo delle Bermuda! Infatti tutte le imbarcazioni e gli aerei scomparsi fanno bella mostra nientemeno che sulla superficie lunare. Non che sia una grande pensata di sceneggiatura, ma poteva andare peggio, molto peggio.

Ritmo zero, no sangue, mezzo nudo e un cast tutto sommato decente ( Robert Sampson di "Re-Animator" e Joe Turkell di "Blade Runner", non dimenticato Loyd the Bartender in "Shining") sono i frutti del raccolto di Webster e dei suoi sceneggiatori Carey e Chad Hayes, i quali in futuro scriveranno il remake de "La Maschera di Cera" e pure "I Segni del Male/The Reaping" (2007) di Stephen Hopkins. Sia dato atto al vecchio Webster (al suo primo ed ultimo lungometraggio) di aver girato una cosetta perlomeno dignitosa e tecnicamente non disprezzabile, tenuto conto del budget non proprio faraonico e tenuto conto che la base di partenza era sempre e comunque "Aliens". Cialtrone ma simpatico. Pare che alcune scene con gli alieni all'opera furono rigirate da Anthony Hickox con un maggior gradiente gore. C'è la Vhs Lions Gate/Vidmark, NTSC del 1990, per chi fosse interessato, mentre per quanto riguarda l'edizione in Dvd, è uscita solo la versione tedesca della Cine Plus, esclusivamente con audio tedesco.

Ah! C'e anche un'androide femmina dormiente che si sveglia quando i protagonisti consultano il computer. Mi sembra che possa bastare. INTERPRETI: Joe Turkell. Robert Sampson, John Diehl, Camilla More, Wendy MacDonald, Alan Blumenfeld.

25 luglio 2012 (c) Belushi

Nessun commento:

Posta un commento