mercoledì 10 luglio 2013

SEXO SELVAGEM DOS FILHOS DA NOITE (1986) Levi Salgado

Questo "Wild Sex of the Children of the Night" è la versione hard del post-nuke "Punks-Os Filhos da Noite" (1982) diretto da Levi Salgado, attore, produttore, regista, costumista di Rio de Janeiro, scomparso a 41 anni nel 1990. Peccato. Pensate ad un post-nuke italico, però ancora più povero, insertato con scene in cui una coppia scopa in una stanza, mentre un gruppo di attori truccatissimi si scontrano in un futuro disastrato e il cui assetto sociale è rigidamente diviso in bande che rispondono ai nomi di Panthers, Lady's, Rats e Baby's. Più o meno avrete il panorama. Per i completisti del post-atomico è una fermata obbligatoria,  per i curiosi è l'ennesima dimostrazione dell'influenza esercitata da "Mad Max" in tutte le cinematografie del globo. Salgado non si fa mancare niente, punks pittati, sedicenti numeri SM in night da terzo mondo, eroici salvatori del creato, stupri, violenze e sequenze hard non troppo cimiteriali. Il tutto per 01:01:53. Bene, non c'è nemmeno il trailer. Il film è circolato in VHS tramite la label Poderosa Video. INTERPRETI: Marcos Proenca, Fatima Simoes, Elias Breda, Claudia Jones, Lady Francisco, Joel Grijo, Levi Salgado.

4 commenti:

  1. Ce l'ho in versione hard, ma come saprai me lo hai mandato tu, non ho purtroppo potuto più vederlo per ovvi motivi. Per me è stata una sorpresa però leggere ad esempio sul manifesto "cenas de sexo explìcito". Sapevo infatti che, e non solo nel Brasile della dittatura dei "Gorillas"da Castelho Branco (1965-1985)fino almeno a Medìci, la pornografia era vietata, come produzione, commercio e visione alla luce del sole, tanto che non era esportabile nemmeno nelle vhs, in quel paese. Paradossale poi, in un paese dai costumi sessuali decisamente (dicono) "liberi" e allentati come il Brasile. Evidentemente, erano notizie false.

    RispondiElimina
  2. Che te lo dico a a fare, Napoleone...il bis brasiliano è una cosa da impazzire. Una branca della cinematografia quasi del tutto inesplorata. Conta pure che questa è una edizione insertata circolata nel 1986, alcuni indicano il 1987, parecchio scorciata rispetto all'originale. Tra l'altro pure abbastanza "sobria", se mi si passa il termine, rispetto a cose incredibili come "O Beijo de la Mulher Piranha" o "Um Pistoleiro chamado Papaco", che te lo dico fare, con scene XXX etero e pure omo, mè cojoni.

    RispondiElimina
  3. ciao Belushi, ne approfitto per salutarti qui nel tuo blog che ovviamente metterò subito tra gli amici :-)

    RispondiElimina
  4. Grazie Myers, gentilissimo. A presto!

    RispondiElimina